Introduzione

Info struttura generale:
L’Hotel il Barocco sito a Ragusa Ibla in via Santa Maria La Nuova 1, ha a disposizione in totale 17 camere matrimoniali o doppie con letti separati, triple e quadruple. Ha una suite e una minisuite. Ogni camera è provvista di minibar, tv sky cassaforte e wi-fi gratuito Il parcheggio è gratuito e si ha la possibilità di avere un pass residenti in modo da potersi spostare liberamente.
In più l’hotel offre ai clienti una ricca colazione a buffet a base di prodotti tipici ragusani sia dolce che salata ( biscotti, croissant, marmellate, salumi e formaggi vari, succhi di frutta e frutta fresca di stagione) L’hotel si trova nel cuore di Ragusa Ibla ( patrimonio dell’UNESCO) a 5 minuti dal Duomo di San Giorgio e da tutte le piazze principali, circondato dall’architettura Barocca. In più, si trova in una posizione ottimale per raggiungere tutte le altre località turistiche della provincia di Ragusa e del Val di Noto come Modica, Scicli, Ispica, Comiso e marina di Ragusa.

Info sullo staff
il nostro staff cerca di coccolarvi a soddisfare ogni vostra esigenza nel migliori dei modi….siamo una grande famiglia e ci piace che il cliente venga accolto come se fosse a casa nei propri confort…

info sulla zona :
Per raffigurare Ragusa con la sua storia, la sua civiltà contadina, i suoi monumenti insigni, sino alle conquiste mercantili, si potrebbe adottare una definizione semplice ma significativa: dal barocco al petrolio. Un territorio rischiarato da una luce che assomiglia a certi luoghi d’Africa e d’Oriente e che l’intrigato svilupparsi dei balconi e dei palazzi riesce a rendere ancora più abbagliante.
Il visitatore non deve lasciarsi sfuggire nulla, dal volto antico, con la visione incantata di Ibla, con i segni luminosi del passato di un barocco trionfante incorniciato in un fantasioso contesto naturale. Oltre a fiorire sul piano economico e industriale il capoluogo ibleo va considerato un centro monumentale e archeologico di rilievo.Cosa dire, poi, del museo archeologico la struttura museale, fu creata dal professore Antonio di Vita e dall’architetto Vincenzo Cabianca. Da Ragusa centro, con lo stridente scenario di Piazza San Giovanni e della Chiesa della Badia, ci trasferiamo attraverso gli oltre 220 gradini che collegano le due parti della città nel cuore del barocco.